Il giocattolo con cui non gioca più: un rifiuto o un tesoro?

Il giocattolo con cui non gioca più: un rifiuto o un tesoro?

Anche i giocattoli “abbandonati” possono avere un alto impatto ambientale.

I giochi più in voga in questi anni sono apparecchi elettrici ed elettronici che, una volta diventati obsoleti, devono essere smaltiti correttamente.

I Raee (rifiuti elettrici ed elettronici), infatti, sono rifiuti pericolosi: una loro corretta gestione permette non solo di trattare e smaltire i materiali nocivi contenutivi – salvaguardando la salute pubblica e dell’ambiente – ma anche di recuperare le componenti riutilizzabili.

La maggior parte dei giocattoli non elettrici ed elettronici, poi, è composta da plastica che può e deve essere riciclata.

Molto spesso, tuttavia, i bambini perdono interesse per giocattoli ancora integri e ben conservati, spesso utilizzati pochissimo. Sono casi, questi, in cui il corretto smaltimento di un rifiuto deve essere rinviato a data da destinarsi per una giusta causa: i vecchi giochi della vostra famiglia, non dimenticatelo, possono diventare un vero tesoro per altri bambini!

[Foto di copertina | Pixabay | Licenza CC0]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *